Marathi

Marathi è una perla nascosta della penisola di Akrotiri che, come Stavros, è però offuscata dalla sua vicina più celebre, Seitan Limania (Stefanou Beach), ma non per questo è da ignorare! In verità molti turisti la conoscono già e ogni estate attira moltissime persone per ovvi motivi.

E’ divisa in due spiagge con sabbia fine e acqua calme di colori spettacolari, poco profonde. Le spiagge sono entrambe ben protette dai venti e offrono una vista bellissima sulla costa di fronte.

Il colore dell’acqua, il fondale basso e l’assenza di venti ne fanno il luogo ideale per gli amanti dello snorkeling.

Le spiagge di Marathi sono entrambe ben organizzate con bar, servizi e ombrelloni (gratuiti in cambio di una consumazione).

Marathi

Possibili escursioni

A 500 metri di distanza dalle spiagge di Marathi, c'è la piccola isola Marathi detta anche di Palia Souda (Paleosouda), raggiungibile tramite una breve nuotata.

Al ritorno dal mare è sicuramente una buona idea visitare uno dei monasteri (Santa Trinità o San Giovanni) presenti nella penisola di Akrotiri, ovviamente considerando di avere un abbigliamento adatto, i monaci ortodossi sono molto attenti a questo. Stesso discorso per la bellissima chiesa di Santo Spirito, utilizzata spesso per matrimoni.

Come raggiungere

Marathi è molto semplice da raggiungere: da Chania ci vogliono 20 minuti di stradine, seguendo prima le indicazioni per l’Università, e poi quelle per l’aeroporto. Quindi, per chi viene da Est, bisogna percorrere la new Road, direzione Chania, ed uscire a “Chania-Souda”, a quel punto puntare dritti verso nord. Per chi viene da ovest, si attraversa Chania, salendo attraverso un bellissimo quartiere collinare a strapiombo sul mare, fatto di villette e giardini per poi seguire le indicazioni dette.

Distanze dai principali luoghi:

  • Chania - 15 km (20 minuti);
  • Rethimno - 70 km (60 minuti);
  • Monasteri vari - 10 km (10 minuti);
  • Heraklion - 150 km (130 minuti);
  • Falasarna - 60 km (60 minuti);