Red Beach

La spiaggia rossa (Red Beach) si trova vicino alla loclità di Moudia, 68 km a sud ovest di Heraklion e a soli 800 metri dalla più famosa spiaggia di Matala. Per arrivare qui bisogna percorrere un sentiero che inizia a nord del villaggio di Matala e che consente di superare la collina, seguendo le indicazioni per la spiaggia rossa. All'inizio del percorso si devono scalare alcune rocce e negli ultimi metri si deve scendere una ripida scogliera, ma non è particolarmente difficile. Dopo aver camminato 15-25 minuti da Matala e dopo aver superato superato un piccolo cancelletto (dovrebbe servire ai pastori, è buona educazione chiuderlo di nuovo dopo essere passati per non far scappare le capre), si scorge la magnifica spiaggia rossa. La vista dalla collina è strepitosa ed è un luogo ideale per guardare il tramonto. In alternativa, se non si vuole camminare, si può prendere una barca dal porto di Matala.

La spiaggia appartata è veramente bella, ma è vulnerabile ai venti occidentali che soffiano frequentemente nella regione. Caratteristica della spiaggia, come si intuisce dal suo nome, è la sabbia rossastra (proveniente dalle rocce) che si contrappone ai colori del mare che a sua volta è molto particolare, tra il blu e il verde. Questo contrasto rende il paesaggio veramente eccezionale. La spiaggia rossa non è organizzata, ma c'è un bar molto essenziale con i muri in pietra (che non è sempre aperto), dove è possibile trovare un po' di cibo e bevande. Ci sono anche un paio di ombrelloni, che vengono presto occupati. Quindi è bene avere materassini e ombrelloni con voi, perché l'unica ombra naturale è offerta da un paio di tamerici vicino al bar.

La parte settentrionale della spiaggia è, talvolta, meta per i nudisti perché è protetta da un lungo costone roccioso calcareo, che è una versione in miniatura della roccia di Matala. Vi si possono vedere un sacco di rocce scolpite, con sculture riproducenti immagini dell’epoca minoica e figure marine egiziane. Le sculture non sono autentiche, ma sono state creati da un romantico vecchio belga, fan di Matala, chiamato Gerard. Queste sorprendenti sculture sono diventate parte integrante della spiaggia. Tra Matala e la Red Beach, vicino alla riva, c'è uno spiazzo chiamato Theosini, che ha una vista incredibile sulla baia di Messara.

Poco più avanti la roccia è stata spaccata dal mare, formando una grande grotta marina, chiamata Kouroupi, a cui si può accedere in barca per vedere la bellissima fauna, spesso specie protette, che abita la grotta.

Red Beach

Possibili escursioni

Sebbene la spiaggia rossa sia probabilmente più bella di Matala stessa, sarebbe un peccato non visitare la famosa spiaggia vista la sua vicinanza. In ogni caso qui vicino ci sono il villaggio di Aghia Galini, il posto ideale per una romantica cenetta sulla spiaggia oltre ai famosi siti archeologici di Festos e Gortyna (circa 20km).

Come raggiungere

Come già detto, alla Red Beach si può accedere da Matala o a piedi, percorrendo il sentiero che attraversa la collina sulla parte nord del villaggio, oppure prendendo una barca dal porticciolo. Quindi si può far riferimento a Matala per raggiungere questa bellissima spiaggia.