Bali

La località balneare di Bali si trova in un ampio golfo, quasi al centro della strada che conduce da Heraklion a Rethymno (30km da Rethymno e 40km da Heraklion). Questa posizione strategica rende la località raggiungibile da ogni parte dell'isola. E 'ideale per la famiglia e per vacanze di coppia.

Bali ha quattro spiagge, che si formano in calette sabbiose con suggestive acque verdastri. Le spiagge sono quasi sempre calme, poiché Bali è riparata dai venti. Inoltre, l'acqua è fresca a causa delle numerose sorgenti che portano acqua fresca in mare.

Livadi è la prima spiaggia che si incontra come si entra nel paese ed è la più grande della regione. Si è formata in una baia aperta, il che la rende più ventialata rispetto alle altre tre. E' molto ben organizzata e sempre affollata, ma meno scenografica rispetto alle altre. Ad est di Livadi, ci sono le due piccole spiagge separate di Kouskouras, che non sono organizzate e non sono mai occupate. Esse non possono essere raggiunte da Livadi, ma da un sentiero che porta a Kouskouras 100m a ovest di Livadi. Proseguendo, di fronte al centro del paese, c'è la baia chiusa di Varkotopos con una bella spiaggia di sabbia e ghiaia nella parte anteriore, che è molto ben organizzata e per questo maggiormente affollata. E' ideale per i bambini, dal momento che le acque sono poco profonde e si trovano tutti i servizi necessari nelle vicinanze. Più a nord, si raggiunge il pittoresco porto di Bali, che è accanto a un’altra spiaggiatte, chiamata Limani, ben organizzata e vicino a molti ristoranti e negozi. Infine, c’è Karavostasis che è l'ultima spiaggia che si incontra. E’ probabilmente la spiaggia più bella della zona, per cui vi invitiamo a non fermarvi alle altre anche se vi sembrano molto suggestive. E' molto più piccola rispetto alle altre spiagge e per questo potrebbe sembrarvi piena di gente, tuttavia è ben organizzata e il posto si trova anche nei giorni di pienone.

Bali

Possibili escursioni

Il villaggio di Bali è costruito sul sito dell'antica città Astali, che era il porto di Axos. Astali è legata alla città dal leggendario gigante di Creta, Talos, che si fermò qui durante il suo viaggio. Durante l'epoca veneziana, questo nome è stato parafrasato in Atali, il nome che ancora porta l’antico monastero situato nelle vicinanza. Il nome attuale deriva dai Turchi: Balli in turco significa "miele" e la zona è stato chiamata così a causa dei molti alveari presenti da queste parti. Secondo un’altra versione il nome deriva da Balik, in turco pesce, in onore della spiccata vocazione a pescare degli abitanti del villaggio.

Oggi, Bali è una struttura moderna con una grande varietà di taverne, ristoranti, piccoli negozi, una scuola subacquea, bar, discoteche, un ambulatorio e una farmacia. Inoltre, dal porto locale, partono escursioni in barca fino a Rethymnon. I turisti, così, hanno la possibilità di ammirare un litorale unico, con bellissime grotte e formazioni rocciose, le stesse che fanno da casa alle famose Foche Monache, specie protetta del Mediterraneo.

Come raggiungere

Come già detto, Bali è facilmente raggiungibile con l’auto, percorrendo la New Road da Heraklion a Rethymno. Le spiagge sono nelle prossimità del paese, proprio nei pressi dell’uscita stradale.

Inoltre, gli autobus da Heraklion e Rethymnon correre a Bali. La stazione, invece, si trova a circa 1 km a sud.

Distanze chilometriche da Bali:

  • Rethymno - 30 km (20 minuti);
  • Heraklion - 40 km (30 minuti);
  • Knosso - 50 km (45 minuti);
  • Chania - 90 km (80 minuti).